BAGHERIA: Ancora successo di pubblico per la commedia “Quattro poveri alla locanda”

Anche ieri sera un folto pubblico è accorso per vedere la commedia “Quattro poveri alla locanda” di Orazio Lipari, al teatro Branciforti, messa in scena dal gruppo teatrale amatoriale inclusivo “Il diamante con Sant’Antonio Insieme per…” in collaborazione con l’associazione “La terra nelle nostre mani” al fine di raccogliere fondi per la realizzazione della “Casa di Elena”.

La pièce è stata dedicata a Roberta Siracusa, la ragazza, uccisa dal fidanzato, condannato all’ergastolo. Come al solito grande interpretazione delle sorelle Maria e Loredana Corona, Paolo Ventimiglia, Franco Comparetto, Francesca Crivello, Valeria Giammanco e tanti altri.

“Non si finisce mai di imparare, amare, osservare e ringraziare la Provvidenza del regalo” – queste le parole di Franco Comparetto, che aggiunge – ” l’esperienza di questa commedia popolare, i cui valori di riflessione sono di un profilo alto sebbene la nostra recitazione sia a livello amatoriale e dilettantistico. Ma il il segreto, a volte nella Vita, sta anche nel prendersi in giro, non prendere le cose troppo sul serio pur applicandosi con rigorosità agli impegni che ci hanno distolto dalla famiglia, lo sport e altro. Il fine machiavellico lo sapete tutti! Erano i mezzi messi a disposizione per una causa nobile: “La casa di Elena”, che invece, è una cosa serissima! Franci Caridi, il silenzio tacito, il sorriso eloquente di Francesca Crivello lo hanno spiegato bene, sviscerato sicuramente e toccando cuore, coscienza e le molteplici ipocrisie vestite di buonismo. In tale contesto le nostre coscienze vanno “provocate” ci inducono ad un maggior approfondimento delle cose e della Vita nella sua caducità e bellezza”.

“Questi momenti invitano a importanti riflessioni sulla dimensione dell’impegno sociale e sulle competenze che ognuno di noi può mettere a disposizione, semplicemente rendendoci in vario modo persone speciali e mai “diversi” – queste le parole di Maurizio Lo Galbo , che aggiunge – ho visto grandi talenti esprimere in modo speciale le loro abilità donando a noi spettatori una vera e propria ricchezza, la loro arte e gioia di vita. Per quanto mi riguarda, nel mio piccolo, sarò sempre al fianco delle fasce più sensibili, battendomi insieme a loro.”

Franco Comparetto

Leggi sul “Settimanale di Bagheria”

Il Settimanale di Bagheria

Il Settimanale di Bagheria è una testata giornalistica iscritta al Reg. Tribunale di Palermo n.9 del 5/03/2007
Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione n.15167/07

Per contattare la redazione puoi inviare un mail a redazione(at)bagheriainfo.it o un messaggio whatsapp al 393.5154113

Per la tua pubblicità invia un mail a commerciale(at) bagheriainfo.it


  • Sciopero generale martedì 13 dicembre.
    Corteo a Palermo di Cigil e Uil da piazza Croci a piazza Verdi per manifestare contro la manovra del nuovo governo Meloni.
  • Bagheria: disagi nelle classi. Interviene il gruppo consiliare “Avanti tutta”
    Dopo la drammatica vicenda della mancanza di spazi adibiti al regolare svolgimento delle lezioni, si è registrato un altro problema ben più allarmante che si riversa direttamente sugli alunni che passano le mattine all’interno delle aule: l’assenza di riscaldamenti.
  • Il bagherese Nino Buttitta arriva ad Assisi
    Due mesi e 1300 Km insieme al suo cavallo Gandalf che trainava un carretto siciliano. La storia di un viaggio per devozione verso Assisi dopo il lungo periodo del Covid e della difficoltà di portare aventi la sua attività di ristoratore. Nino, bagherese doc, ha 44 anni e nel viaggio verso Assisi “è partito giovane
  • L’Apd Bagheria 90011mantiene la vetta in classifica
    Pur non giocando la migliore partita della stagione, il Bagheria mantiene la vetta della classifica ed allunga nei confronti delle inseguitrici che oggi non sono andate oltre il pari (Terrasini e Margheritese) e clamorose sconfitte come il Prizzi sommerso di reti dai Delfini. Una gara giocato su un campo reso pesante dalle recenti precipitazioni e
  • Calcio: Il Ficarazzi in testa nel campionato di terza categoria
    Dai Mondiali alla 3^ Categoria, beh ci vuole “panza” e passione e quella non manca, ci si alza da tavola col boccone in bocca e via per il mitico campo della Roccella, tanto famoso che il nostro Umberto Bruno, valente e guerriero giocatore degli anni che furono, per seguire il figlio Alessandro che gioca tra
  • Borsa scambio del giocattolo e del modellismo al San Paolo Palace di Palermo.
    Si è tenuta ieri, domenica 4 dicembre, presso i locali del prestigioso hotel palermitano la trentesima edizione dell’evento che richiama migliaia di appassionati, molti anche bagheresi.


Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.