AGGIUDICATA DALLA ECOGESTIONI SRL LA GESTIONE DI MONTE CATALFANO, POLMONE VERDE DELLA CITTÀ LUOGO DI ATTRATTIVA TURISTICA

E’ stata affidata alla ditta Ecogestioni srl di Michele Raspanti la gestione in concessione dell’area di “Monte Catalfano” e dei relativi servizi turistici.

L’amministrazione comunale, proprietaria della vasta area di monte Catalfano in zona nord del Pianoro di Portella della Vignazza, estesa circa 18 ettari, ha tra i suoi obiettivi quello di valorizzare, far fruire e mettere a reddito una parte del patrimonio comunale, come appunto Monte Catalfano, salvaguardandolo, valorizzandolo e rendendolo fruibile.

Su monte Catalfano, area SIC di interesse comunitario, si vogliono anche promuovere iniziative economiche che abbiano ricaduta sul tessuto socio economico locale, assicurando la manutenzione, conservazione, salvaguardia, sicurezza e promozione del vasto parco e adottando iniziative di promozione culturale, di aggregazione e sociale che possano favorire l’incremento del turismo sostenibile.

A tal fine l’Ente aveva indetto un apposito avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazione di interesse che si è aggiudicata appunto la ditta Egogestioni srl che pagherà una concessione annua che ammonta ad 12.500 euro, offerto dalla Ditta aggiudicataria, quale somma derivante dall’offerta in rialzo del canone forfettario di 3.000 euro per la concessione dell’area e delle attrezzature presenti.

Tra le altre cose la Ecogestioni dovrà occuparsi della manutenzione delle attrezzature presenti, della custodia, vigilanza, pulizia, sicurezza, pagamento delle utenze e consumi in genere, oneri fiscali e assicurazioni e del personale idoneo alla gestione.

E dovrà ancora assicurare la fruizione pubblica dell’area parco di Monte Catalfano, mantenere e curare e pulire tutta l’area a verde, curando prato, arbusti e specie arboree e dovrà garantire anche la piantumazione delle specie nei casi in cui quelle esistenti vengano meno, oltre alle operazioni routinarie di pulizia giornaliera dell’area; raccolta differenziata dei rifiuti; garanzia per l’apertura e chiusura dei cancelli secondo gli orari concordati con l’amministrazione Comunale, con minimo di apertura nel periodo invernale (da novembre a febbraio) pari a 10 ore giornaliere (dalle ore 09:00 alle ore 19:00) e nel periodo estivo (da marzo a ottobre) pari a 14 ore giornaliere (dalle ore 09:00 alle ore 23:00).

A cura del gestore anche l’attivazione di un servizio diurno di guardianìa e servizio di sorveglianza dell’area h 24, con obbligo di segnalare eventuali effrazioni al Comando di Polizia Municipale e al Comando Carabinieri e la gestione del centro di informazione turistica per la distribuzione di materiale informativo e per la prenotazione di visite guidate del parco e delle grotte con gestione contingentata degli accessi.

Previsto anche un servizio bike sharing che partirà quando saranno fornite dall’amministrazione comunale 2 bike da trekking e 2 bike duetto con carrozzina per soggetti con difficoltà a deambulare ed infine la gestione del servizio fruizione area pic nic.

«Così gestita l’area potrà diventare un luogo attrattivo per i Bagheresi e per tutto l’hinterland non solo per i magnifici panorami che si fruiscono dalla zona ma anche per la flora e la fauna che rendono un SIC Monte Catalfano – dice il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli – ringrazio la responsabile del procedimento Giuseppina Cuffaro e la ditta aggiudicatrice che auspico faccia un ottimo lavoro a servizio della comunità».

Marina Mancini
ufficio stampa



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Articoli correlati

Polizia municipale: Al via il servizio di rimozione auto abbandonate dal territorio di Bagheria

Lo scorso mese di dicembre il Comando di polizia municipale di Bagheria ha aggiudicato per la prima volta e per tre anni consecutivi il servizio del prelievo…

Centro Studi Aurora di Bagheria: Formazione Gratuita e Opportunità di Inserimento Lavorativo per Disoccupati

Il Centro Studi Aurora di Bagheria apre le porte a nuove opportunità di formazione einserimento lavorativo per i disoccupati siciliani. A partire da gennaio 2024, l’ente offrirà…

Una targa sull’uscio della Putìa di Ignazio Buttitta

Tra i poeti contemporanei che hanno scelto di esprimersi in siciliano, il bagherese Ignazio Buttitta è il più conosciuto, in Sicilia in Italia e anche nel resto…

Corso di alfabetizzazione informatica gratuito per la terza età a Casteldaccia

L’amministrazione comunale di Casteldaccia in collaborazione con ADAcon Sicilia, organizza un corso di alfabetizzazione informatica gratuito per la terza età della durata di 30 ore. Gli incontri…

Cambio al vertice della Caritas Cittadina

Lascia l’incarico di direttrice della Caritas Cittadina, Mimma Cinà, dopo sei anni di intenso volontariato. I suoi collaboratori l’hanno salutata durante una festa organizzata per l’occasione. Il…

I carretti siciliani “bagheresi” al Columbus Day a New York.

Per la prima volta la famosa 5th Avenue della Grande Mela (New York) si tinge dei colori dei carretti siciliani portati in America dall’Associazione Paolo Aiello di…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.