Pomeriggio di cultura a villa Coglitore-Galioto. Si presenta il libro di Paola Galioto con musica e danza

Martedì 4 gennaio alle 17,30, a villa Coglitore-Galioto, in via Palagonia 141, verrà presentato il libro “Il sogno di un gabbiano-
Poesie….e altro ancora” di Paola Galioto Grisanti. Prefazione di Giuseppe Bagnasco, testi di Giuseppe Fumia, Hafez Haidar, Franco
Lo Piparo. Per l’occasione, verranno consegnate le targhe ai poeti che il 21 marzo scorso hanno partecipato al recital virtuale per la “Giornata Mondiale della Poesia” organizzata dall’associazione “Argelia”.

I poeti sono: Angelo Abbate, Antonio Barracato, Jana Carcara, Antonino Causi, Palma Civello, Angela Rita D’Amato, Rosaria De Joannon, Grazia Dottore, Paola Galioto, Calogero Giarrizzo, Micol Grisanti, Giuseppe La Spina, Francesca Luzzio, Giovanni Macrì, Dorotea Matranga, Teresa Riccobono, Arcangela Rizzo, Roberta Strano, Pietro Vizzini. Il video è visibile sul canale You Tube digitando
“Paola Galioto, giornata mondiale della poesia”.

A seguire avrà luogo la premiazione dei poeti finalisti che hanno partecipato alla quarta edizione del concorso “Giornata Mondiale
Della Terra”, anche questa organizzata dall’associazione Argelia. I poeti finalisti sono: Pierangela Castagnetta, Pietro Vizzini, Emanuele Insinna, Palma Civello, Gioacchino Di Giovanni, Dorotea Matranga, Angela Riviera, Giovanni Macrì, Angelo Abbate, Jana Carcara, Giuseppe La Spina, Antonino Causi, Epifania Campagna.

Sezione B, vernacolo siciliano Angelo Abbate, Francesco Billeci, Antonio Barracato, Grazia Dottore, Vincenzo Parisi, Kashir.

La presentazione dell’evento sarà curata dall’artista Marisa Palermo la quale leggerà pure brani tratti dal volume “Il sogno di un gabbiano” che si presenta. Anche un cameo nel corso del pomeriggio: verrà presentato infatti il libriccino della scrittrice-poetessa in erba Micol Grisanti: “Scrivere è la mia passione”. Allieteranno la manifestazione gli intermezzi musicali di Francesco Maria Martorana
alla chitarra e di Davide Conigliaro al sax.

Si esibirà pure la ballerina di danza orientale, Farida, che presto insegnerà quest’arte nei corsi per adulte e bambine, di cui è già aperta l’iscrizione, nei saloni di Villa Coglitore Galioto.

L’ingresso alla manifestazione sarà possibile solo esibendo tampone rapido, che rechi la data del 3 gennaio, e mascherina Ffp2.

Michele Manna

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.