Virtù ed Estasi. La voce del Barocco

Lunedì 20 dicembre alle ore 18.30, l’Officina Barocca Siciliana, dopo il gran concerto “Barocco sotto le stelle” tenutosi all’Albergo delle Povere quest’estate, torna con un nuovo appuntamento all’insegna della musica del Settecento.

Ad aprire il concerto sarà eseguita una composizione per due flauti traversi del Settecento con orchestra d’ archi e clavicembalo, rapendo così l’ascoltatore e conducendolo attraverso un percorso di brani strumentali, voci soliste, coro, ensemble di archi e danza. Il concerto Virtù ed Estasi. La voce del Barocco sarà ospitato all’interno del Pantheon della città: la Chiesa di San Domenico.

Scrigno di storia e di estatica bellezza, dove cori e musiche condurranno il nostro udito verso brani di respiro internazionale. Dall’Aria languida per due soprani di Handel all’accattivante composizione delle Indie Galanti di Rameau.

Per questo evento l’Orchestra dell’Officina Barocca Siciliana Cordes et vente si arricchirà del coro e degli allievi che hanno partecipato al I ciclo di Master class organizzato questo luglio 2021 dall’Officina Barocca Siciliana dedicata alla prassi barocca.

L’iniziativa, accolta e promossa dall’Opera di San Domenico, è in collaborazione con Restart Palermo, l’Associazione Partecipalermo, Amici dei Musei Siciliani, l’Istituto superiore di studi musicali Arturo Toscanini di Ribera.

Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.