ZONA ROSSA A BAGHERIA: IL COMUNE PREPARA IL RICORSO

L’amministrazione comunale domani, 12 aprile, dalle 15 in poi, mediante l’assessore alle Attività Produttive, Brigida Alaimo, incontrerà a palazzo Butera unitamente al legale dell’ente, l’avvocato Claudio Trovato, i commercianti che vorranno sottoscrivere le procure volte al conferimento di incarico al legale comunale per intraprendere azioni legali a favore degli stessi commercianti allo stremo per i provvedimenti di chiusura anti-covid.

In fase di verifica le possibili soluzioni legali. Si sta ragionando su due ipotesi: una cautelare che tenderà ad ottenere l’annullamento della zona rossa a Bagheria con conseguente riapertura e nella quale il comune di Bagheria sarà parte con i commercianti e l’altra risarcitoria, solo per i commercianti ma per la quale il legale comunale che assiste non richiederà onorario.

“Chi amministra, anche in situazioni di emergenza e difficoltà come questa pandemia, deve porsi l’obiettivo di andare in soccorso di chi oggi vive nell’assoluta precarietà con sinergiche azioni concrete – dice l’assessore Alaimo – non si riesce più a pensare che “andrà tutto bene” dobbiamo pensare ad azioni tangibili e adeguate misure di ristoro”.

Mm
Ufficio stampa

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.