SOCIALE: Istituita una borsa di studio in ricordo dell’arch. Salvatore Morana

[Il Pungolo di Bagheria] A quattro anni dalla morte, istituita una Borsa di Studio, in ricordo dell’arch. Salvatore Morana, scomparso il 19 febbraio 2017, all’età di 67 anni.

Morana durante la vita, si è speso in tantissime battaglie per la sua Bagheria e molto gli stava a cuore la dignità della popolazione, ha portato avanti battaglie contro i soprusi e le discriminazioni a sostegno della democrazia della legalità e della partecipazione.

La prima edizione, organizzata in accordo con la presidenza del Liceo artistico “Renato Guttuso”, considerate le restrizioni a causa Covid 19, sarà articolata in due premi rappresentati da supporti didattici informatici per la didattica a distanza (due tablet con schede internet).

Il concorso è articolato in due sezioni, una grafica ed una storico – letteraria che avranno come tema: “L’indipendentismo della Sicilia”.

Sezione grafica – ricerca elementi iconografici dell’indipendentismo siciliano, dei suoi protagonisti, dei luoghi e vessilli che lo hanno caratterizzato e riproduci graficamente una personale interpretazione. (tecnica libera in un pannello di 50×70 cm)

Sezione storico-letteraria – approfondisci un periodo storico o un personaggio o un acronimo dell’indipendentismo siciliano e le vicende ad esso collegate ed analizzane criticamente gli aspetti peculiari. (Elaborato di almeno tre cartelle dattiloscritte)

La giuria per la selezione degli elaborati sarà composta dalla preside del Liceo Artistico “Renato Guttuso” prof.ssa Maria Rita Chisesi, dal prof. Francesco Potenzano e dal prof. Giacomo Sciortino, dall’arch. Cettina Castelli promotrice della borsa di studio, da Filippo Morana fratello di Totò Morana e dal giornalista dott. Pino Grasso.

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.