Emesse ordinanze di demolizione per costruzioni abusive

Continua l’opera repressiva dell’Amministrazione comunale che ha emesso due ordinanze di demolizione di opere realizzate in assenza di permesso a costruire e una sanzione pecuniaria per un altro abuso edilizio, oltre alla rimessa in pristino dello stato dei luoghi eliminando le innovazioni apportate all’immobile e non contemplate nella concessione edilizia rilasciata in precedenza.

foto presa dal web

I provvedimenti sono stati emessi dal responsabile apicale della Direzione IX, Maria Piazza su segnalazione del Servizio repressione Abusivismo edilizio.

Il primo provvedimento riguarda il diniego dell’istanza di condono edilizio e la conseguente ordinanza di demolizione emessa in data 7 ottobre 2020.

L’abuso edilizio è stato realizzato nell’anno 1992 e riguarda le zone stralciate al Piano regolatore della frazione marinara di Aspra.

L’immobile ricadeva in zona destinata a verde, all’interno della fascia di rispetto dell’impianto di depurazione.

Il Pungolo di Bagheria

Ti consigliamo di visionare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.