Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Workshop: “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso” Economia e progresso attraverso lo Smart City

Evento svolto a Villa San Cataldo il 27 luglio

Si è svolto a Bagheria, presso Villa San Cataldo, nella giornata del 27 luglio 2020, dalle 09.00 alle 13.00, un workshop dal titolo: “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso”; organizzato dal Think Tank weStart, gruppo di professionisti siciliani.

L’evento fa parte integrante di un tour di incontri, in programma fino al 3 agosto, in diversi comuni della Città Metropolitana di Palermo. L’obiettivo di tali incontri è quello di creare dei protocolli d’intesa con le pubbliche amministrazioni, delle città sedi di svolgimento dei workshop, in modo da progettare ed attuare, con la collaborazione delle aziende locali, una serie di azioni concrete per reagire in maniera decisiva alla crisi generata dall’attuale pandemia da Covid-19.

Il workshop, moderato da Giovanni Crivello, referente della Sezione Bagherese di Casartigiani, è iniziato con la visione di un video, che mostra le varie tappe del progetto “Europe on the Road: Ripartiamo dal basso”. Il convegno si è rivelato abbastanza consistente di contenuti, apportati dai vari interventi.

Manfredi Mercadante, fondatore del team weStart ne ha descritto la Mission, partendo dal significato del nome, traducibile dall’inglese con “Noi iniziamo”, ma che comprende anche un acronimo: Sicilian Talents A Real Transformation; con questo “biglietto da visita”, quindi si presenta il team: una squadra di professionisti siciliani, che intendono prodigarsi per attuare una trasformazione reale, in grado di accettare e vincere le sfide lanciate dal futuro che ci attende.

Il giovane palermitano, con una forte esperienza nel settore della progettazione di sistemi per l’incubazione di imprese, maturata in Sudafrica, ha illustrato, successivamente a linee generali le tematiche generali del convegno, che riguardano lo sviluppo economico del territorio della Piana di Bagheria. L’asse centrale del convegno poggia sulla tematica del progresso delle nuove tecnologie, che guardano con molto ottimismo al concetto di Smart City, cioè un modello per una “Città intelligente”, nel quale la strategia di pianificazione urbanistica è tesa all’ottimizzazione e all’innovazione dei servizi pubblici così da mettere in relazione le infrastrutture materiali delle città «con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita».

La Dott.ssa Maria Antinoro, Dirigente Generale della Regione Sicilia, presso il Dipartimento di Autorità di Certificazione dei Programmi Cofinanziati dalla UE, ha manifestato il proprio plauso, verso l’iniziativa di weStart, ritenendola abbastanza lodevole e dichiarandosi pronta ad appoggiarla.

L’Assessore alle Attività Produttive, Brigida Alaimo, dopo aver portato i consueti saluti istituzionali, ha discusso del ruolo imprescindibile della necessaria e doverosa formazione del personale, verso l’utilizzo delle risorse informatiche e delle nuove tecnologie, per garantire la massima efficienza dei servizi erogati. Anche l’integrazione dei vari servizi, in un sistema a rete è fondamentale, secondo l’assessore Alaimo, affinché l’innovazione tecnologica nelle PA, si possa definire veramente efficace.

L’assessore ai Lavori Pubblici Massimo Cirano ha mostrato il proprio entusiasmo verso le iniziative di weStart ed ha dichiarato che si farà carico di presentare una richiesta all’Amministrazione Comunale Bagherese, per riservare un locale al Team di professionisti siciliani, in modo da poter svolgere attività d’ufficio.

Nell’intervento successivo, Maurizio Pucceri, Presidente Regionale di Casartigiani, ha parlato di incentivi economici e di novità del settore economico-finanziario, che rappresentano interessanti opportunità per le imprese; in particolare la misura agevolativa del Credito di imposta per Investimenti nel Mezzogiorno, prorogata dalla legge di stabilità, fino al 31 dicembre 2020.

Gaspare Richichi, responsabile dello Sportello Energia di Casartigiani, ha parlato, delle opportunità offerte dalla fruizione degli ecobonus e dall’importanza fondamentale di rivolgersi ad un consulente energetico, in grado di agire come intermediario fra società energetiche, ditte di installazione, enti pubblici e privati, per evitare o limitare eventuali contestazioni da una delle parti.

Altri interventi sono stati forniti da Tommaso Di Matteo, Amministratore Delegato di CPW Italia – Business Consulting Innovation, società di consulenza alle imprese, che ha descritto le modalità di gestione della cooperazione e dell’innovazione nel tessuto economico.

A fornire validi spunti di riflessione sul tema dello Smart City, sono stati gli interventi dell’Ing. Piero Tuzzo, Director di StSicily.it, che ha discusso di temi riguardanti l’internazionalizzazione di imprese, la formazione ed il turismo in era post-covid19; mentre l’Ing. Antonio Volpe, CEO di Powersint S.r.l.s., ha fornito delucidazioni in materia di innovazione tecnologica per la digitalizzazione dei territori siciliani e del ruolo fondamentale che potrebbe esercitare un’unica piattaforma informatica, in grado di centralizzare l’organizzazione, l’integrazione e l’erogazione di tutti i servizi.

Alessandro Tomasello, economista ed ex Assessore Comunale alla Programmazione di Bagheria, ha descritto un progetto per la riqualificazione dell’area destinata al settore della pesca, nella frazione marinara di Aspra.

Da evidenziare la partecipazione di Filly Cusenza, ideatrice del brand di moda Filly Biz e membro di Bagheria Experience, la task force di artisti e imprenditori, nata alcuni mesi fa per far ripartire l’economia della Città delle Ville, in risposta alla crisi generata dalla diffusione del Coronavirus.

Data l’importanza che il comune di Bagheria, riveste, in un’ampia porzione di territorio, nella Città Metropolitana di Palermo, il workshop ha rappresentato l’opportunità di far partecipare ai lavori anche le rappresentanze istituzionali di diversi comuni limitrofi.

Fra tali presenze di rilievo sono da evidenziare quella di Vincenzo Napoli, Assessore al Turismo del comune di Villabate e di Pino Fricano ex Sindaco di Bagheria ed attualmente Assessore all’Urbanistica del comune di Santa Flavia.

Il workshop si è concluso con i ringraziamenti di Manfredi Mercadante, alle cariche istituzionali presenti e confermando la piena disponibilità del Team weStart a collaborare in sinergia con l’Amministrazione Comunale Bagherese, in modo da attuare degli interventi di sviluppo nel territorio.

Nicola Scardina

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.