Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

I ragazzi del Liceo Scientifico si aggiudicano, a Roma, “Students Lab”

liceoVincitrice della competizione nazionale “Students lab” che si è svolta nei giorni 22 e 23 Novembre 2016 presso il Centro commerciale Euroma 2 a Roma è risultata la mini company Sunnrise comunication formata da W. Arduino, F. Castronovo, G. Giammanco, o. La Placa, A. Maenza, M. Mineo, E. Miosi, M. tomasello, S. Valeriano, G. Zannelli della 4H del Liceo Scientifico “G. D’Alessandro” di Bagheria.

Gli studenti, nell’ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro previste dalla legge 107, nel precedente anno scolastico hanno seguito, così come tutte le altre classi terze dell’Istituto, un percorso che prevedeva la realizzazione di un’impresa simulata nell’ambito della comunicazione.

Dopo avere superato le competizioni provinciali e regionali che si sono svolte presso il centro commerciale “Conca d’oro” di Palermo la Sunrise Comunication ha ottenuto l’accesso alla competizione nazionale dove gli alunni si sono confrontati con mini company della stessa tipologia realizzate da scuole provenienti da tutta Italia. Dura è stata la selezione che si è articolata in vari momenti: presentazione del percorso svolto con proiezione di spot pubblicitario, colloquio con la giuria, formata da esperti del settore della comunicazione, visita degli stand allestiti nei due giorni presso il centro commerciale che ospitava la manifestazione.

I ragazzi hanno affrontato con estrema serietà ogni fase della competizione, mostrando abilità nel sapersi relazionare con il pubblico e competenze nella gestione di un’impresa di comunicazione, colpendo favorevolmente i membri della giuria. Complimenti sono stati attribuiti anche all’allestimento dello stand per la cura dei particolari e per la realizzazione di prodotti comunicativi di alto livello. Momento emozionante della competizione è stato proprio quello della premiazione: tra più di 20 imprese viene proclamata vincitrice la Sunrise comunication con esplosione di gioia dei protagonisti e dei docenti accompagnatori i proff. G. D’Amico e R. Ribaudo.

I componenti della mini company hanno ricevuto come premio la possibilità di frequentare un corso di lingua inglese con docenti madrelingua. Questo successo ripaga la fatica degli studenti che si sono impegnati non solo nelle ore curriculari ma, soprattutto, al di fuori della scuola dimostrando autonomia nell’organizzazione delle attività e capacità di lavorare in team, e l’impegno di tutto l’Istituto e delle famiglie a supportare tali iniziative. comunicato stampa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.