Multidisciplinarità, lavoro di squadra, attenzione al paziente, tecnologie e tecniche innovative. Sono questi gli elementi che hanno consentito di eseguire un intervento al Dipartimento Rizzoli-Sicilia di Bagheria martedì