Borgo Geraci – “Mari nel cielo” – “U marettu”

È un periodo in cui le immagini della nostra Geraci vengono evidenziati con delle foto molto belle e suggestive. Alcuni nostri concittadini legati all’ambiente ci hanno proposto con magnificenza delle foto alquanto raccapricciante. Il fenomeno si apprezza quando vediamo il nostro borgo coperto di nuvole.

Assistere a questo spettacolo si rimane incantati, perché dalle nuvole bianchissime che sovrastano il territorio, spuntano le parti più alte delle montagne che circondano Geraci e si ha l’impressione che spuntano dalle nuvole, delle isole incantate.

Le foto, riescono sicuramente a raccontare con tanta emozione e sincerità la meraviglia del nostro territorio. Si ha perfettamente ragione quando si evidenziano che tutti i Geracesi che vivono fuori, da Geraci ci portiamo con noi stessi, un pezzo del nostro paese o tutta la sua interezza. È certamente vero che tanti di noi, avendo trascorso l’infanzia in questi luoghi, attraverso le immagini che vengono proposti, ci fanno ricordare tanti momenti sereni e tranquilli in quel periodo vissuto nel luogo delle proprie origini.

Già il mensile scientifico Focus, nel 1999 ha trattato l’argomento intitolandolo “MARI NEL CIELO” per noi Geracesi è “U MARETTU” in cui appunto evidenziava che a volte tra le nuvole spuntano, come isole, le vette dei monti, offrendo uno spettacolo meraviglioso, suggestivo ed unico del nostro territorio. Diversi nostri concittadini amanti anche loro della foto, ci propone delle immagini spettacoli dei nostri ambienti. Il territorio delle Madonie rappresentano e sono le depositarie di una cultura remota, ricche di bellezze ambientali e umanistiche.

La popolazione tutta è detentrice di grande religiosità e civiltà, molta genuina ed ospitale, emblema del comune, sentimento di appartenenza nell’essere madoniti. Bisognerebbe scuotere un po’ le nostre coscienze ed attivarsi verso nuove prospettive di sviluppo turistiche, per l’intera collettività, cercando di insediare una grande efficiente azienda turistica per un nuovo futuro con un cuore di antica tradizione, che la città ha irrimediabilmente perso. Sono certo; chi ha competenza di gestire questo enorme patrimonio, si farà carico di capitalizzare al meglio, quanto proposto dai tanti concittadini, che amano far foto e mettono in risalto le bellezze del nostro territorio facendo conoscere questa meraviglia ad un più vasto pubblico.

Certo che apprezzeranno chi con occhio empatico e la loro sensibilità artistica, ci fanno emozionare tantissimo.

Giacomo Miriana



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:

Articoli correlati

RADIO IN:​ Petrotto & Di Rosalia, performance live e presentazione nuovo singolo ” Anime senza confini”

Petrotto & Di Rosalia saranno ospiti su RADIO IN 102 FM , giorno 27 gennaio 2024 alle 10:40 nel programma Voce Libera, condotto da Flavia Fontana, per…

Presentazione il libro di Piero Montana “La villa dell’alchimia elementi alchemici ed esoterici di villa Palagonia”

Sabato 10 febbraio alle ore 17.30 nei locali del Centro d’Arte e Cultura “Piero Montana”, di via Bernardo Mattarella n. 64, sarà presentato il libro di Piero…

Al Cinema Capitol ritorna il Cineclub

Si riparte con il CineClub al Cinema Capitol il prossimo 5 febbraio. Gli appassionati del cinema possono segnare in agenda ben sei appuntamenti, uno ogni settimana, che…

Il Coro Sancte Joseph si esibisce per il XXX Concerto di Natale

Grande attesa per il XXX Concerto di Natale del Coro Sancte Joseph. Appuntamento il prossimo 26 dicembre presso la Chiesa Madre di Bagheria, alle ore 19.15. Per…

 In via Mattarella il primo murales con protagonista una donna “Domina Bacharia”

Claudia Clemente e Filippo Calvaruso realizzeranno in via Mattarella di fronte la Gelateria anni 20 a Bagheria, il primo murales con cui rappresenteranno una donna “Domina Bacharia”…

Concerto di Natale a Villa San Cataldo

Venerdì 22 dicembre, alle ore 18.30, a villa San Cataldo, si svolgerà il Concerto di Natale del coro Sant’Ignazio di Loyola. Dirige il maestro Salvatore De Giorgi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.