Dopo che gli organi di informazioni avevano battuto la notizia che i familiari di Di Salvo, il neo pentito bagherese, hanno rifiutato la protezione dello Stato come chiaro