CERDA: La Regione riconosce lo stato di calamità naturale per i paesi della bassa valle del Torto e dell’Himera

Cerda, Sciara, Montemaggiore Belsito, Campofelice di Roccella, Termini Imerese, Collesano e Scillato, i paesi della bassa valle del Torto e dell’Himera della provincia di Palermo, colpiti dall’alluvione dello scorso mese di novembre hanno ottenuto dalla Regione il riconoscimento dello stato di calamità naturale.

Le colture delle campagne dei comuni dell’area vocata alla produzione del carciofo per quest’anno sono andate in malora. Ad aggravare la situazione dei paesi, sono state le piogge dei giorni scorsi.

I terreni sono allagati, i fiumi e i torrenti esondati, i raccolti distrutti, e a causa delle frane le strade sono impercorribili.

Molte zone sono raggiungibili solo con mezzi agricoli pesanti, ci sono infatti, frane su molte strade, quelle interpoderali sono quasi tutte bloccate da fango e allagamenti.

A rischio c’è anche la Provinciale 21, unica via d’accesso a Sciara per la quale il sindaco Roberto Baragona ha chiesto un intervento urgente alla città metropolitana di Palermo.

Il Pungolo di Bagheria



Potete approfondire con i seguenti suggerimenti:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.