Sfoglia il giornaleLeggi il giornale comodamente

Bagheria: Altri 4 casi di contagiati. Sale a 13 il totale

Lo ha comunicato il sindaco Filippo Maria Tripoli, che stamani è intervento su Facebook per informare i cittadini sull’attuale situazione in città. Gli ultimi contagi che si sono verificati appartengono allo stesso focolaio, mentre una persona è stata contagiata da un familiare venuto da Bergamo o Brescia che è stato a Bagheria tra il 3 e il 5 marzo per un paio di giorni e poi ritornato al Nord.

In totale adesso sono 13 i contagiati da Covid-19 a Bagheria.

Il primo cittadino di Bagheria ha inoltre annunciato che, a breve, sempre attraverso l’ASP, partirà il servizio di esecuzione tamponi per tutti coloro che ritengono di stare male o presentano sintomi tipici del virus. Verrà attivato un Info point telefonico per contattare l’Asp per questa, come per altre informazioni inerenti l’emergenza coronavirus.Intanto va avanti anche la richiesta per l’istituzione dell’Osservatorio breve da realizzare presso un immobile comunale.

“Diversi sono i dottori di medicina generale, i neo dottori che stanno collaborando con l’amministrazione – dice il sindaco – professionisti che voglio ringraziare insieme all’ASP che instancabilmente sta collaborando con tutte le altre Istituzioni”.

Per quanto concerne invece le iniziative comunali per contrastare l’emergenza coronavirus ha detto: “Abbiamo ricevuto dalla Protezione civile solo 1.000 mascherine date a chi svolge servizi essenziali, ma sono quelle contestate dal governatore Musumeci e ne abbiamo richieste altre 1.000 ad un’associazione di volontariato, modello N 95 simili alle FFP2, una parte saranno date ai medici che lavorano presso il pronto soccorso, la restante parte a quelli che svolgono servizi essenziali e che hanno contatto diretto con il pubblico – aggiunge Tripoli che annuncia anche di aver chiesto aiuto ai contatti che ha in Cina presso la contea di Aniyeu per una donazione.

Non solo: l’amministrazione comunale, grazie all’idea di alcuni volontari, nei prossimi giorni, metterà insieme sarti e sarte che verranno forniti dei materiali, per poter produrre mascherine”.

Poi per quanto riguarda coloro che gestiscono in casa persone con disabilità in casa, dalla prossima settimana sarà messa a disposizione villa San Cataldo per dare la possibilità di trascorrere qualche minuto all’aria aperta e alleviare le famiglie.

Per usufruire del servizio occorre chiamare il numero 340/0880058.

Tripoli ha pure rassicurato sul pagamento delle tasse. “Domani chiederò all’Enel di sospendere il pagamento della bolletta che scade questo mese. Inoltre in questi giorni stanno arrivando le bollette dell’acqua per gli anni 2017 e 2018.

Faccio presente che nessuno si deve sentire pressato e ad emergenza finita, le bollette potranno essere discusse con gli uffici e pagarle comodamente. Si tratta di un servizio affidato molto prima e la spedizione era partita ad inizio gennaio a cura di una ditta quando ancora non era scoppiata la pandemia”.

Inoltre il sindaco ha riferito sulle ultime misure regionali e nazionali emanate in aiuto alle famiglie che stanno vivendo problemi economici legati alla mancanza di lavoro e dei fonti di sostentamento.

“In realtà dei 100 milioni del Governo regionale, ad oggi non è arrivato nulla – aggiunge – mi aspetto una comunicazione chiara per sapere come agire”.

Il Pungolo – Pino Grasso

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.