Logo

Per comunicare con noi. Cell. 330965834 e-mail: bagheriainfo@libero.it
  Notizie     
 
Link Utili
Vivi la città
Farmacie di turno
Turni festivi benzinai
Treni da/per Bagheria
Orario Bus Urbani
Sale cinematografiche
Numeri Utili
Annunci Immobliari
Annunci Privati
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Previsioni del Tempo
Ingresso Ville
Trattorie
Agenzie di Viaggio
Alberghi
Archivio Settimanale
 
Sociale
Inserito il 10 dicembre 2008 alle 15:24:00 da Redazione. IT - Bagheria

Bagheria: i servizi offerti dal nostro Comune

 Nella nostra rubrica di approfondimento dedicata ai servizi sociali del Comune di Bagheria, parleremo oggi di asili nido, facendo un excursus sulle strutture esistenti sul territorio e sull’utilizzo dei fondi comunali e regionali destinati all’ammodernamento delle strutture.

 


La presenza di asili nido nel territorio comunale di Bagheria, cita il testo del Bilancio sociale, rappresenta un utile strumento di inclusione sociale e allo stesso tempo di socializzazione: la temporanea custodia del bambino facilita, infatti, l’accesso al lavoro , problema avvertito in particolare dalle donne, ma allo stesso tempo contribuisce alla socializzazione del bambino come momento educativo

Il Comune di Bagheria ha attualmente attivato sul territorio comunale tre asili nido con una capacità ricettiva di 40 minori per ciascuna struttura. In realtà, le richieste pervenute dalle famiglie sono fortemente superiori all’offerta. Annualmente, l’assessorato alle Politiche Sociali pubblica un bando pubblico, attraverso cui i soggetti interessati ad usufruire del servizio possono presentare regolare istanza.  Attualmente la gestione di uno dei tre asili nido comunali viene affidata ad una cooperativa sociale, mentre le altre due strutture sono direttamente gestite da personale comunale.

Per accedere al servizio è necessario presentare istanza attraverso il segretariato sociale. Nell’anno 2007, secondo i dati forniti dal Comune, sono state 196 le richieste pervenute agli uffici comunali per l’inserimento dei minori negli asili nido, ma l’amministrazione comunale ha potuto accogliere solo 120 domande, a copertura di tutti i posti disponibili, lasciando in lista d’attesa 72 famiglie.

Quest’anno gli asili nido comunali sono stati interessati da lavori di manutenzione. In particolare nell’anno scolastico 2008/2009 non è stato possibile garantire a settembre l’apertura dell’asilo nido di via Orazio Costantino. Soltanto a fine ottobre sono stati infatti ultimati i lavori di manutenzione straordinaria che hanno riguardato l’adeguamento alle norme di sicurezza, l’adeguamento dell’impianto elettrico e alle norme di prevenzioni incendi.

Problemi di gestione si sono verificati anche per l’asilo nido di Palazzo Butera, oggetto di lavori di restauro; per tale ragione il Comune ha deciso il trasferimento della struttura nei locali di via Palagonia; per l’asilo nido di Palazzo Butera, erano previsti lavori di ristrutturazione per l’ampliamento dei locali, ma il progetto è stato attualmente accantonato, per i lavori di rifacimento dell’edificio storico.

Per l’asilo nido di via Monsignor Arena il Comune ha pronto un progetto di riqualificazione, per un importo pari a 140.000 euro. Si tenterà di chiedere un contributo regionale, ma in caso contrario verranno ugualmente appaltati i lavori entro l’anno con fondi comunali già stanziati.

Non è passata inosservata invece la notizia, diffusa lo scorso mese a mezzo stampa dai colleghi di 90011, sulla perdita di un finanziamento regionale destinato al Comune di Bagheria per gli asili nido comunali. Il fondo, pari a 184.000 euro, era destinato, come ha precisato il Dirigente del Settore Lavori Pubblici, Onofrio Gullo, per lavori di adeguamento e potenziamento dell’asilo nido di via Orazio Costantino, comunque realizzati con fondi comunali.

Era prevista, inoltre, sul territorio la nascita di un micro nido aziendale da realizzarsi presso locali comunali da costruirsi in un terreno confiscato alla mafia, in via Mattarella, immobile non ancora realizzato. Per la creazione del micro nido aziendale, l’amministrazione comunale aveva richiesto un finanziamento regionale, ma successivamente l’Ente ha deciso di rinunciare al fondo di 184.832,06 euro, a causa degli elevati costi di gestione che sarebbero stati totalmente a carico del Comune di Bagheria a partire dal secondo anno.

 



Condividi su Facebook


Letto : 3849 | Torna indietro
 
On LIne
Il Settimanale di Bagheria da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line
Bagheria Casa
Bagheria Casa - Settimanale di annunci economici ed immobiliari



Il Ricettario bagherese

Le farmacie di turno a Bagheria

I Benzinai di turno a Bagheria

Informazioni turistiche Madonie Coupon Sposi Sicilia
Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

Questa settimana
 
 Copyright © 2007 Pubblimanna - powered by RGMediaWeb 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 4,489258secondi.
Versione stampabile Versione stampabile