Logo

Per comunicare con noi. Cell. 330965834 e-mail: bagheriainfo@libero.it
  Notizie     
 
Link Utili
Vivi la città
Farmacie di turno
Turni festivi benzinai
Treni da/per Bagheria
Orario Bus Urbani
Sale cinematografiche
Numeri Utili
Annunci Immobliari
Annunci Privati
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Previsioni del Tempo
Ingresso Ville
Trattorie
Agenzie di Viaggio
Alberghi
Archivio Settimanale
 
attualità: Bagheria calcio, arrivano i rinforzi
Inserito il 04 gennaio 2008 alle 16:32:00 da Redazione. IT - Sport

Bagheria, arrivano i rinforzi di Antonio Ruggeri Miccoli e altri quattro nuovi elementi per raggiungere la salvezza Domenica insidiosa trasferta a Caltanissetta  

Mai sosta arrivò più opportuna. Non è stato certo un Natale felice, dal punto di vista calcistico, per Totò Aiello e i suoi ragazzi, reduci com’erano da una serie infinita di sconfitte. L’ultima in ordine di tempo quella maturata in casa del Trapani, laureatasi campione d’inverno del girone “A” di Eccellenza, con un solo punto di vantaggio sui cugini del Mazara del Vallo. Il sodalizio bagherese ha avuto a sua disposizione tre settimane per leccarsi le ferite, riflettere sugli errori commessi, ripercorrere le diapositive delle prime quindici giornate di campionato, mettere a fuoco gli elementi positivi ma soprattutto quelli negativi e da questi ripartire per costruire un futuro meno buio.


Le buone intenzioni non sembrano essere venute meno, a sentire l’attuale presidente Giuseppe Provenzano che, verosimilmente, a giorni, dovrebbe lasciare spazio alla guida della prima squadra cittadina a Mineo, per andare a ricoprire la carica di suo vice. «Sono rimasti da definire solo alcuni dettagli – dice Provenzano – dopo di che saremo pronti per formalizzare l’ingresso in società dei nuovi soci e la ridistribuzione delle cariche davanti ad un notaio. Ci sarà un ampliamento del direttivo, ognuno di noi avrà un ruolo ben definito all’interno del nuovo assetto societario e saranno fissati degli obiettivi da raggiungere. In questo momento, però, mi preme sottolineare che le nostre attenzioni sono tutte rivolte a che il Bagheria possa al più presto tirarsi fuori dalle zone pericolose della classifica». In tale ottica la società si è mossa nei giorni scorsi col suo direttore sportivo Totò Bartolone che, in collaborazione con Rosario Belcamino, è riuscito a mettere a segno alcuni buoni colpi di mercato, tesi a puntellare la squadra là dove è stato ritenuto ci fossero delle carenze. Una campagna acquisti oculata, a sentire i diretti interessati, e indispensabile per rimettere nella giusta carreggiata la carovana nerazzurra. «Proprio così – dice il direttore sportivo Bartolone – siamo intervenuti là dove la squadra ha mostrato maggiori disagi in questa prima fase di campionato, mettendo a disposizione del tecnico giocatori di categoria, abbastanza esperti. Riteniamo di avere operato bene ma sappiamo che l’ultima parola spetterà al campo». A completare ed arricchire l’organico di Totò Aiello è arrivato dal campionato di Eccellenza della Puglia, Federico Miccoli, 21 anni, fratello del più famoso Fabrizio, attaccante del Palermo. Non ha la classe sopraffina del giocatore rosanero, ma da lui si attende quel quid in più in un reparto avanzato che sinora ha davvero segnato col contagocce. Rinforzi anche nella zona nevralgica dello scacchiere nerazzurro: dal Carini è arrivato il ventitreenne centrocampista Alletto che, assieme a Vincenzo Di Giuseppe, ex Alcamo e Folgore di Castelvetrano, dovrà supportare la classe dell’esperto ma non più giovanissimo Salvatore Tedesco. Sempre dal Carmi è stato prelevato un altro Vincenzo,  Parisi, tornante destro di proprietà del Gela sulle qualità del quale in casa bagherese tutti sono pronti a scommettere, mentre dal Casteldaccia è stato fatto rientrare l’attaccante Ceruso. Infine, da segnalare anche l’ingaggio del giovanissimo Fabio Maniscalco, classe ‘90, terzo sinistro con propensioni offensive, proveniente dal Due Torri. Sul fronte delle cessioni, invece, lista di svincolo per il centrocampista Bonanno, per il difensore Lo Bue, per Corona e per un paio di giovani. Come si vede, tante operazioni che si spera possano avere un riscontro positivo già da domenica prossima, in casa della Nissa. Ora, la palla passa a Totò Aiello. Al tecnico bagherese il compito arduo di amalgamare nel breve volgere di qualche settimana vecchi e nuovi. La classifica piange, non c’è tempo da perdere. Almeno sei punti nelle prossime tre giornate: questo l’obiettivo più immediato.



Condividi su Facebook


Letto : 5346 | Torna indietro
 
On LIne
Il Settimanale di Bagheria da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line
Bagheria Casa
Bagheria Casa - Settimanale di annunci economici ed immobiliari



Il Ricettario bagherese

Le farmacie di turno a Bagheria

I Benzinai di turno a Bagheria

Informazioni turistiche Madonie Coupon Sposi Sicilia
Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

Questa settimana
 
 Copyright © 2007 Pubblimanna - powered by RGMediaWeb 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,046875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile