Logo

Per comunicare con noi. Cell. 330965834 e-mail: bagheriainfo@libero.it
  Notizie     
 
Link Utili
Vivi la città
Farmacie di turno
Turni festivi benzinai
Treni da/per Bagheria
Orario Bus Urbani
Sale cinematografiche
Numeri Utili
Annunci Immobliari
Annunci Privati
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Previsioni del Tempo
Ingresso Ville
Trattorie
Agenzie di Viaggio
Alberghi
Archivio Settimanale
 
Fricano: UDC in giunta? Ipotesi fattibile.
Inserito il 21 luglio 2008 alle 10:22:00 da Redazione. IT - Politica

Fricano: UDC in giunta? Ipotesi fattibile

 di Viviana Lamesta

Pubblichiamo la seconda parte dell’intervista rilasciata al nostro periodico dall’ex sindaco Pino Fricano che interviene sulla possibile entrata in giunta dell’UDC. “La ritengo una ipotesi interessante e fattibile, dice, a patto che rappresenti una inversione di tendenza per la città e non una spartizione di poltrone”. Spazio poi alla scelta dei componenti della lista civica “Un Progetto per Bagheria” di aderire all’MPA. “ A Bagheria costruiremo, dice l’ex sindaco, una classe dirigente unitaria e se in un futuro mi sarà richiesto di scendere in campo per questa città, darò la mia disponibilità.


 

La nostra intervista

Architetto Fricano cosa pensa dell’ipotesi che l’UDC entri a far parte della giunta di Governo?

Non sono contrario. Sono sempre stato fautore di un dialogo fra la sinistra moderata ed il centro politico. Durante la mia sindacatura fui però duramente attaccato per questa mia ipotesi, furono posti veti e paletti; è stata sempre un’idea che ho accarezzato ma occorre che questa ipotesi, se attuata, non venga governata da logiche di potere, ma da un progetto politico preciso. A tal proposito, vorrei muovere una critica a questa occupazione di potere; spesso i dirigenti hanno risposto ad esigenze clientelari di qualcuno che ha dovuto “pagare” impegni contratti alle precedenti elezioni regionali, collocando personaggi provenienti da Comuni vicini che avevano sostenuto candidature di peso alle regionali, alla pari di partiti che occupano, oggi, posizioni politiche con la logica del manuale Cencelli. Occorre che gli assessori siano effettivamente rappresentanza di un consenso e che abbiano competenza. Anche nella selezione dei Dirigenti bisogna agire ponendo dei mandati precisi sulle cose da fare, valutando con scrupolo e diligenza, cosa che non è avvenuta con la nuova amministrazione. Sono tanti i nodi importanti da affrontare in questa città e che i bagheresi attendono, mi riferisco allo svincolo autostradale, la “Casa della Salute”, le zone artigianali (a rischio ci sono 15 milioni di euro di finanziamento), la variante su Contrada Monaco, che consentirebbe di sbloccare opere e finanziamenti per decine di milioni di euro, dando lavoro agli edili, e poi le zone stralciate (unica possibilità per dare occupazione ai bagheresi),inviate con molto ritardo all'assessorato regionale al Territorio ed Ambiente. L’allargamento all’UDC è, dunque, un fatto positivo se corrisponde ad una logica di svolta e di inversione di tendenza, male se dietro si cela il tentativo di piazzare qualche assessore o di far scorre la lista dei consiglieri, ancora peggio se rappresenta il tentativo di cercare una copertura nei confronti del governo regionale in un momento in cui la giunta pare essere arrivata alla “frutta”.

Il suo percorso all’interno dell’MPA, invece, è definitivo?

Assolutamente sì. Ci sentiamo fortemente impegnati nel progetto di costruzione dell’MPA a Bagheria. L’obiettivo è quello di creare un gruppo dirigente unitario. Nelle prossime settimane verranno “fuori” alcune iniziative che daranno il senso che questo soggetto politico si sta stabilizzando a Bagheria, grazie anche al contributo importante di quanti, in passato, hanno condiviso la costruzione della lista “Un Progetto per Bagheria” e che oggi danno un contributo per la formazione, a Bagheria, del Movimento per l’Autonomia. Non va certamente dimenticato l’apporto che le liste civiche offrono a livello di elezioni amministrative. Riteniamo di non disperdere l’esperienza di “Un Progetto per Bagheria” che sarà utile per allargare la voglia di partecipazione alla vita politica della società civile che non sempre può essere rappresentata dal sistema dei partiti.

In questi anni Lei è rimasto nell’ombra. Ci sono progetti politici che la vedranno impegnato in prima linea?

Due anni fa feci la scelta di non coinvolgere le istituzioni in una mia vicenda personale che poteva danneggiare l’immagine della città. Si trattò di una scelta generosa e coraggiosa, in considerazione del fatto che si trattava solo di un’indagine e che non c’era un rinvio a giudizio. Questa vicenda sembra si stia avviando a conclusione. La politica è una mia vecchia passione, ma per me è anche un servizio; se ci sarà bisogno di me ed il mio apporto sarà gradito, sicuramente sarò a disposizione. In queste ultime tornate elettorali si è convenuto per una mia non candidatura, considero, dunque, la mia esperienza una riserva per questa città fatta di impegno e professionalità che potrà essere utilizzata in futuro come no. Ho sempre detto che bisogna dare spazio ai giovani, anche se qualche volta hanno deluso. Se si converrà sulla necessità di mettere in campo una proposta più affidabile per invertire la tendenza a Bagheria e riproporre un percorso di buon governo non mancherà la mia disponibilità.



Condividi su Facebook



Letto : 3417 | Torna indietro
 
On LIne
Il Settimanale di Bagheria da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line
Bagheria Casa
Bagheria Casa - Settimanale di annunci economici ed immobiliari



Il Ricettario bagherese

Le farmacie di turno a Bagheria

I Benzinai di turno a Bagheria

Informazioni turistiche Madonie Coupon Sposi Sicilia
Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

Questa settimana
 
 Copyright © 2007 Pubblimanna - powered by RGMediaWeb 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 5,859375E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile