Logo

Per comunicare con noi. Cell. 330965834 e-mail: bagheriainfo@libero.it
  Notizie     
 
Link Utili
Vivi la città
Farmacie di turno
Turni festivi benzinai
Treni da/per Bagheria
Orario Bus Urbani
Sale cinematografiche
Numeri Utili
Annunci Immobliari
Annunci Privati
Cerco Lavoro
Offro Lavoro
Previsioni del Tempo
Ingresso Ville
Trattorie
Agenzie di Viaggio
Alberghi
Archivio Settimanale
 
Rifiuti: premialità per chi fa raccolta differenziata
Inserito il 01 luglio 2008 alle 18:23:00 da Redazione. IT - Attualità

Rifiuti: premialità per chi fa raccolta differenziata

di Viviana Lamesta

Parte, con le direttive emanate dall'agenzia regionale per i rifiuti e le acque, la rivoluzione ATO in Sicilia. Obiettivo è la gestione ex novo del servizio di raccolta dei rifiuti nell'isola che, in questi ultimi anni, ha mostrato un' inefficienza globale legata alla attività dei consorzi integrati che hanno accumulato debiti di milioni di euro


Secondo le nuove direttive,   sindaci e   cittadini sono chiamati ad incrementare la percentuale di raccolta differenziata; in cambio saranno previste delle premialità in denaro ai Comuni che saranno riusciti a raggiungere la percentuale minima del 30 per cento di raccolta differenziata ed una premialità destinata agli utenti, costituita da uno sconto sulla Tarsu o sulla Tia oppure dall'assegnazione di punti da spendere presso esercizi commerciali convenzionati. In questo caso, la copertura economica deriverà dalla corrispondente penalità sulla Tarsu inflitta ai cittadini che non abbiano raggiunto l'obiettivo. Gli Ambiti Territoriali Ottimali, dopo un'analisi della situazione finanziaria, dovranno prevedere un piano di rientro affidabile entro quattro-cinque anni. Non appena i cittadini pagheranno quanto dovuto, ai Comuni saranno restituite le somme già pagate. L'Agenzia regionale dei rifiuti   effettuerà un monitoraggio costante volto ad individuare gli ATO che avranno, eventualmente, raggiunto gli obiettivi indicati e provvederà a relazionare il tutto al Presidente della Regione. Anche il Comune di Bagheria, (il più grande per densità abitativa dell’ATO PA4) dovrà adeguarsi ai tempi dettati dall’Arra, in particolare:

·        Entro il 5 agosto 2008 i Comuni dovranno approvare in Consiglio comunale lo Statuto dell’Autorità d’Ambito;

·        Entro il 4 settembre il sindaco del Comune che ha il maggior numero di abitanti all’interno dell’ATO deve convocare tutti gli altri sindaci per costituire il consorzio e sottoporre all’Assemblea dei Sindaci lo Statuto definitivo, che dovrà essere approvato entro il 4 ottobre dai Comuni che rappresentano almeno la metà più uno degli abitanti dell’intero ATO;

·        Entro il 31 ottobre i Comuni ricadenti nell’ATO devono costituirsi in consorzio.

·        Entro il 30 novembre deve essere nominato il CdA del consorzio, che dovrà insediarsi entro il 31 dicembre 2008;

In caso di inadempienza nell'attuazione del cronoprogramma, l'Arra si fara' carico di commissariare i Comuni inadempienti.

 



Condividi su Facebook


Letto : 4354 | Torna indietro
 
On LIne
Il Settimanale di Bagheria da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line

Il mensile di Villabate da leggere on line
Bagheria Casa
Bagheria Casa - Settimanale di annunci economici ed immobiliari



Il Ricettario bagherese

Le farmacie di turno a Bagheria

I Benzinai di turno a Bagheria

Informazioni turistiche Madonie Coupon Sposi Sicilia
Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 -- -- --

Questa settimana
 
 Copyright © 2007 Pubblimanna - powered by RGMediaWeb 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,046875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile