Analisi del voto da un imprenditore “non politico”. Le pillole di Eucaliptus

Intanto faccio gli auguri ai bagheresi che sono stati eletti, soddisfatto di avere una rappresentanza politica nazionale che finalmente ci consente di far arrivare anche a Roma le esigenze di  Bagheria, cosa che, a mio parere, non è stata possibile alla regione.

Mi auguro che chi è stato eletto possa fare da portavoce al famoso e tanto decantato cambiamento iniziato con la mia candidatura nel 2011, non capito dalla classe politica bagherese, regionale e anche nazionale di allora.

Il mio progetto non era populista ma si trattava di un vero progetto di cambiamento radicale nell’intendere il vero senso di fare politica. Ormai è acqua passata, non mi interessano più i titoloni dei
giornali, l’importante è che il risultato sia avvenuto chiunque l’abbia portato avanti, Movimento 5 stelle o altri partiti.

Ora il mio augurio è che si possa fare un governo capace di dedicarsi prima all’Italia e poi all’Europa e che porti avanti la dignità costituzionale italiana, scritta da veri politici, un esempio per tutti Alcide De Gasperi.

Mi permetto di suggerire al nostro (e per me presuntuoso) sindaco di commemorare un vero sindaco di altri tempi, Alessandro Pittalà, che sacrificò, nel 1881, la propria vita per il popolo bagherese.

Buon lavoro agli eletti nazionali e spero che realizzino quella svolta politica tanto attesa ed essenziale soprattutto per la nostra Bagheria.

L’imprenditore non politico
Leonardo Eucaliptus

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.