di

Il Casteldaccia Calcio si prepara per il campionato


.

Casteldaccia (PA) – Si muove l’A.C.D. Città di Casteldaccia del Presidente Sebastiano Benforte, impegnato in questi giorni d’estate a costruire una squadra che possa ben figurare nel prossimo ed imminente campionato di Promozione.
Si punta a coinvolgere la tifoseria granata con l’ingaggio ufficiale di due calciatori doc e di Casteldaccia, ovvero il forte centrocampista Giovanni Gambino e il muro di difesa Carlo Ingenio.

Riconfermati e blindati dalla famiglia Benforte il roccioso difensore ventenne Totò Nolasco e il portiere di belle speranze Alberto Accurso, sperando di coinvolgere nel progetto Casteldaccia il Jolly Alessio Genualdi.

Ieri pomeriggio, dopo il primo stage al Fiorilli, il D.G. Giuseppe Talluto ha piazzato ben quattro colpi da capogiro e tutti giovani di valore in prospettiva per la prima squadra. Trattasi del duttile centrocampista (classe 2000) Ronald Perricone, in forza alla Procalcio Ficarazzi, dell’estroso fantasista Salvo Fiorentino (classe 2000) sempre dalla Procalcio e per concludere il gigante Manuel Rosone (classe 2000), autentico uomo d’area che tanto bene ha fatto lo scorso anno negli “Allievi Regionali” del Ficarazzi.

La ciliegina sulla torta ieri in serata con l’arrivo ufficiale dell’attaccante Davide Girgenti (classe 98), proveniente dal Bolognetta, voluto fermamente dal duo Benforte/Talluto.

Il ragazzo di origini calabresi ha colpito il D.G. del Casteldaccia lo scorso campionato, quando il piccolo Davide con una prodezza balistica degna di nota mise a sedere la corazzata di giganti CUS Palermo.

Girgenti sarà uno dei punti di forza della prima squadra e della “Juniores”, quest’ultima guidata dalla panca dal Tecnico di Caltanissetta Franco Pagano, allenatore che ama lavorare con i giovani e in possesso di patentino base Uefa B. Prosegue intanto la ricerca per il Tecnico della prima squadra, sicuramente presentato in occasione del primo giorno di preparazione precampionato del 31 luglio allo Stadio Fiorilli.

Comunicato stampa della società

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *