di

Casteldaccia la voto il prossimo 11 giugno

.

L’effetto della legge approvata ad inizio anno dall’Assemblea regionale fa decadere oltre al Consiglio Comunale anche il Sindaco di quei comuni che non hanno approvato il bilancio entro i limiti previsti dalla legislazione regionale.

Cosi nei prossimi giorni il Presidente della Regione, Rosario Crocetta, dovrà firmare la decadenza dei sindaci di sette comuni siciliani che avevano visto decadere il consiglio comunale nei mesi scorsi per non aver approvato nei termini previsti il bilancio comunale. Una decisione necessaria e obbligata anche se non condivisa dal Presidente della Regione che parla di incostituzionalità della norma.

Una incostituzionalità che potrà essere sollevata solo dai sindaci che vengono colpiti dal provvedimento. Infatti gli uffici regionali hanno chiesto un parere al CGA che si è espresso negativamente alla non applicazione della norma. La Regione, ne tanto meno il CGA in seduta di parere, possono sollevare l’incostituzionalità della norma.

Tra i sindaci che verranno colpiti dal provvedimento anche quello di Casteldaccia e questo apre le porte ad una campagna elettorale in vista dell’11 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *